Il viso è sicuramente la parte più bella, più caratteristica e più articolata del nostro corpo. Il viso è il nostro segno di riconoscimento principale, il nostro strumento di comunicazione da mostrare con orgoglio, è il punto di riferimento funzionale ed estetico del corpo. Per questi motivi il viso è una delle parti del corpo che vengono sempre esposte e quasi mai coperte da indumenti, questa esposizione ad aria, inquinamento ed agenti atmosferici aumenta il rischio di disturbi cutanei.
Un viso in salute migliora la qualità della vita, al contrario può causare problematiche di insicurezza sulla persona, rendendone addirittura difficoltosa la quotidianità.

ACNE

L’acne è un disordine infiammatorio dei follicoli pilosebacei del viso ed è molto frequente. Può manifestarsi in età giovanile, al momento della pubertà, oppure più tardivamente in età adulta.

ACNE ROSACEA

Si tratta di una particolare forma di follicolite eritematosa che coinvolge il viso, comprese le palpebre e la congiuntiva. L’Acne Rosacea è caratterizzata da papule o pustole follicolari circondate da un’area eritematosa, arrossata. Non sono presenti i comedoni come nell’Acne volgare. Viene spesso confusa con Rosacea (Couperose) con cui non ha parentela né cure comuni.

DERMATITE ATOPICA DEL VISO

La dermatite atopica è una malattia infiammatoria ricorrente cronica della pelle. Il prurito è il sintomo principale, le lesioni cutanee vanno dall’eritema lieve all’eritrodermia.

DERMATITE SEBORROICA DEL VISO

La Dermatite Seborroica sul viso è la forma più frequente. E’ un’eruzione cutanea caratterizzata da arrossamento, desquamazione o screpolature e prurito della pelle del volto.

DERMATITE PALPEBRE

E’ una reazione infiammatoria che si manifesta improvvisamente con arrossamento, prurito, raggrinzimento e desquamazione delle palpebre sia superiore (più frequente) sia inferiore. Le palpebre diventano screpolate e rosse.

DERMATITE PERIORALE

La dermatite periorale è caratterizzata da papule eritematose (rosse) e a volte da follicoliti o foruncoli disposti caratteristicamente intorno alla bocca, da cui il nome della dermatite. E’ molto frequente nelle giovani donne.

ROSACEA O COUPEROSE

La Rosacea, detta anche Couperose, è un disturbo estetico che si manifesta con arrossamenti e dilatazione dei vasi sanguigni nella zona delle guance. La cute è generalmente secca, sottile, sensibile, facile ad irritarsi e mal tollerante dei prodotti cosmetici. Chi soffre di Rosacea può avere improvvisi arrossamenti al passaggio caldo/freddo, nei momenti emozionali o digestivi.

MELASMA O MACCHIE SCURE

Il Melasma, detto anche Cloasma, è un particolare disturbo di pigmentazione del volto frequente nelle giovani donne. Il pigmento dei melanociti, la melanina, invece che distribuirsi regolarmente creando l’abbronzatura del volto, si accumula in chiazze alla fronte, alle guance o al labbro superiore creando un fastidioso disturbo estetico.

COMEDONI (PUNTI NERI E PUNTI BIANCHI)

Viene definito con il nome di “Comedone” un accumulo di cheratina e lipidi, cioè di materiale cellulare e grassi, allo sbocco del follicolo pilifero. I comedoni possono essere chiusi, detti punti bianchi, o aperti, detti più semplicemente punti neri.

PELLE GRASSA DEL VISO

La pelle grassa anche detta seborroica o cute oleosa è un particolare tipo di pelle con spiccata attività delle ghiandole sebacee. E’ molto evidente soprattutto al viso e alla fronte.

PELLE SECCA DEL VISO

La cute del viso è ricca di Ghiandole Sebacee che forniscono una naturale protezione contro la pelle secca. Tuttavia in alcuni individui l’attività di produzione di Sebo è particolarmente scarsa.

PELLE ROVINATA DAL SOLE

La pelle rovinata dal sole è un processo pressoché inevitabile che si verifica in tutti gli individui. Infatti da dopo la nascita la pelle è esposta alle radiazioni solari, luminose e non. Le radiazioni solari, per definizione della fisica, sono radiazioni elettromagnetiche e, quando impattano sulla cute la penetrano.

ROSSORE DEL VISO

Il rossore al viso è sostanzialmente una dilatazione del compartimento vascolare della cute del volto su comando nervoso.

BARBA - FOLLICOLITE E IRRITAZIONE DA RASATURA

La Follicolite è un’infiammazione del follicolo pilifero che, se trascurata, può trasformarsi in infezione causando, nei casi più gravi, disturbi cutanei come la foruncolosi. L’irritazione cutanea da rasatura, principalmente a lama, della barba, è rappresentata da arrossamento, secchezza della pelle, sensazione di prurito e bruciore.