Il cuoio capelluto è la parte più esterna della testa, ovvero l’area di pelle che riveste la scatola cranica ed è ricoperta dai capelli.
Si tratta di pelle particolarmente delicata, al suo interno sono presenti moltissime ghiandole sebacee e follicoli piliferi. Il cuoio capelluto può presentare diverse forme di disturbo cutaneo come ad esempio forfora, dermatite seborroica o psoriasi.

FORFORA

La forfora è scientificamente chiamata Pitiriasi al capillizio o Pitiriasi Capillorum. Per forfora si intende la desquamazione visibile in forma di lamelle cornee color bianco argento. Infatti la desquamazione, che avviene costantemente, è invisibile perché le singole lamelle cornee che disperdiamo sono troppo piccole per essere viste.

PSORIASI

La Psoriasi è un disordine infiammatorio delle cellule dell’epidermide e può interessare selettivamente la testa. Questo disturbo è spesso recidivante, alterna fasi di remissione ad altre di ricomparsa o peggioramento delle manifestazioni.

DERMATITE SEBORROICA

La Dermatite Seborroica è la dermatite di più frequente osservazione. Si tratta di un’eruzione cutanea che interessa principalmente gli adulti senza grosse distinzioni di sesso. In alcuni casi, però, può manifestarsi anche in età infantile.