Cos'è la Dermatite Atopica?

La dermatite atopica è una malattia infiammatoria ricorrente cronica della pelle. Il prurito è il sintomo principale, le lesioni cutanee vanno dall’eritema lieve all’eritrodermia.

Come si manifesta la Dermatite Atopica sul viso?

La dermatite atopica si manifesta in età pediatrica ai 2-4 mesi di vita o intorno all’anno o tra i 6 e 8 anni. In adulto può comparire a qualsiasi età dalla pubertà fino ad oltre i 60 anni. Il sintomo principale della dermatite atopica è il prurito, esso è intenso e persistente, spesso è presente anche senza lesioni cutanee. Il prurito è causa inoltre di possibili infezioni batteriche.
Le sedi più colpite sono il volto intorno alla bocca, guance ed intorno agli occhi con interessamento delle palpebre, in questo caso si definisce Dermatite delle Palpebre.

Quali sono le cause della Dermatite Atopica?

La causa della Dermatite Atopica è una forte predisposizione genetica dovuta alla familiarità.

Molteplici invece possono essere le concause:

  • Cambio di stagione
  • Ambiente umido
  • Mancanza di esposizione al sole
  • Contatto con polveri ambientali
  • Contatto con forfore animali
  • Lavaggi troppo frequenti
  • Affaticamento fisico
  • Affaticamento psichico, stress emotivi
  • Malattie intercorrenti, uso di farmaci ecc.

Predisposizione

I soggetti affetti da Dermatite Atopica sono predisposti ad altre forme reattive come la pollinosi (rinite atopica) e l’asma bronchiale atopica. Possono sensibilizzarsi al Nichel. Possono avere reazioni acute avverse da uso di farmaci. Sono soggetti a sviluppare malattie cutanee infettive batteriche (impetigine) o virali (herpes, verruche o molluschi contagiosi).

Come si cura la Dermatite Atopica del viso?

Non esiste una cura standard per la Dermatite Atopica, occorre quindi cercare di eliminare, se possibile, le concause con un’azione di prevenzione. Si utilizza una terapia sui sintomi della dermatite.

Il trattamento

Sono assolutamente sconsigliati i lavaggi tradizionali, l’acqua è infatti il nemico principale della pelle in caso di Dermatite Atopica. Si consigliano dunque i lavaggi a secco con Permanganato di Potassio (link)

Per quanto riguarda la cura della pelle, consigliamo trattamenti specifici a seconda della fase in atto della dermatite, suggeriamo quindi:

Applicare alla sera Crema Lenitiva. E’ una crema con ossido di zinco e magnesio silicato ad azione astringente e antiprurito, inoltre è in grado di assorbire l’umidità.

Applicare Dermictiol Crema alla sera tramite massaggio. Si tratta di una crema contente Ittiolo Solfonato, antinfiammatorio e antiprurito di origine minerale.

Applicare PEG Unguento alla sera e al mattino, sulle zone da trattare, fino ad assorbimento. E’ un unguento in grado di assorbire l’umidità e favorire la desquamazione per la guarigione.

Applicare alla sera Unguento Emolliente Estremo tramite molto massaggio fino ad assorbimento. Questo prodotto possiede una forte azione idratante.

Una volta guarita la dermatite, cioè quando non è più presente arrossamento, prurito e secchezza, si raccomanda per il lavaggio del viso e corpo Base Lavante Eudermica, detergente non schiumogeno di veloce risciacquo particolarmente adatto per i soggetti atopici e per il lavaggio dei capelli Dermictiol Shampoo.

Suggerimenti importanti

Bisogna idratare la pelle?
Assolutamente no, il soggetto atopico ha la pelle secca di costituzione e pertanto si è portati a pensare che l’acqua o le creme idratanti migliorino la secchezza, invece avviene l’esatto contrario.
Bagnando la cute atopica si aumenta le secchezza e anche il prurito perché l’acqua scioglie i fattori di idratazione naturali, eliminandoli. Nelle pieghe l’umidità creata dei lavaggi provoca l’ipersviluppo dei batteri cutanei con aumento dell’infiammazione. Anche applicando creme emollienti o idratanti si porta acqua sulla pelle e si ottiene quindi un aumento dell’infiammazione

Bisogna esporsi al sole?
Il sole, ma non le lampade UV, esercita una ottima azione riducente in tutte le forme di Dermatite Atopica. L’esposizione al sole, graduale e non eccessiva, ovviamente senza creme solari, è consigliata per tutti i soggetti atopici.
Occorre però sapere che se il soggetto è in trattamento con cortisone o immunosoppressori o è stato trattato di recente, non trarrà giovamento dai raggi solari.